Click for more products.
No produts were found.
Lista dei desideri
Ricerca nel blog
Ispirazioni
Consigli

Aloe: controindicazioni

L’ Aloe può essere assunta in due modi: sottoforma di gel o di succo. Nel primo caso non sono stati riscontrati effetti collaterali. In ogni caso è sempre meglio effettuare un piccolo test sulla cute per accertarsi di non essere allergici, basterà sfregare un batuffolo di cotone imbevuto di prodotto su un polso e attendere 10 minuti che non appaiano arrossamenti  o irritazioni della pelle.

Per quanto riguarda il succo vi sono alcuni accorgimenti da assumere per poter godere dei suoi benefici senza rischi.  Essendo un potente lassativo il succo deve essere assunto diluito, data la sua azione altamente irritante se ingerito puro  può creare delle ulcere nel tratto della mucosa intestinale. L’effetto lassativo si manifesta nell’arco di 6-8 ore non sarà necessario assumerne ulteriori dosi poiché potrebbe amplificarne gli effetti collaterali come crampi e dissenteria.

È sconsigliato l’uso del succo in gravidanza poiché potrebbe provocare spasmi e contrazioni. È altrettanto sconsigliata l’assunzione durante l’allattamento dato che rende il latte amaro quindi poco appetibile per il bambino.

Sarebbe meglio non assumere il succo durante il ciclo mestruale poiché potrebbe portare ad un aumento del flusso sanguigno. È bene evitare l’uso in presenza di varici, problemi renali e in presenza di patologie infiammatorie dell’intestino. Non deve essere assunto in combinazione a farmaci diuretici tiazidici, cortisonici, liquirizia e clicosidi cardioattivi poiché può portare ad una carenza di potassio e alle patologie derivanti ad essa.

Se si è deciso di utilizzare il succo di Aloe è sempre bene ricordare di attenersi alle dosi consigliate senza eccedere  e seguire dei periodi di assunzione limitati.

Articoli correlati

Menu

Settings

Click for more products.
No produts were found.

Registrati per utilizzare la lista dei desideri.

Sei già registrato e possiedi un account?