Click for more products.
No produts were found.
Lista dei desideri
Ricerca nel blog
Ispirazioni
Consigli

Come curare la Stella di Natale

La Stella di Natale

In molti si chiedono come curare le Stelle di Natale. La Stella di Natale (ovvero la Euphorbia pulcherrima o Poinsettia) è tra le piante più amate del periodo natalizio
D’altronde il fascino e i colori che riesce ad offrire non può che far amare e allietare qualsiasi ambiente. Quello che pochi sanno però è che quelli che solitamente chiamiamo fiori sono in realtà delle foglie modificate (le brattee) secondo una furbizia che la Natura mette in atto anche in altre piante come la Bouganville. I fiori sono infatti piccoli e poco importanti, quindi per attrarre gli insetti impollinatori la pianta li ha circondati di foglie dai colori molto appariscenti. Dobbiamo dire che questo trucco funziona assai bene, tant’è che tutti noi pensiamo a dei fiori molto grandi. Il colore classico della Stella di Natale è il rosso, ma ormai esistono tantissime sfumature e tonalità come il rosa, bianco, perlato, tutte molto eleganti.

Come curare la Stella di Natale

Contrariamente a come si pensa, per curare la Stella di Natale tenerla rigogliosa e bella, la pianta
ha bisogno di fresco: nel caldo delle nostre case, la pianta deperisce velocemente.
Possiamo prencerci cura della Stella di Natale:

  • nebulizzando un po’ di acqua sulle foglie della Stella di Natale
  • collocando il vaso su un ampio sottovaso con argilla inumidita
  • tenendola lontano da fonti di calore (come il termo)

Il suo ambiente naturale è infatti in un ambiente non riscaldato: in queste condizioni si mantiene benissimo.
Il luogo ideale per la tua Stella di Natale è il pianerottolo di casa, su una finestra o in un locale in cui il termosifone è al minimo o, ancora meglio, in una piccola serretta sul balcone.

Altri consigli come curare la Stella di Natale

La stella di Natale per mantenersi bene inoltre ha bisogno:

  • molta luce
  • una certa umidità

La perdita delle foglie nel corso dell’inverno è normale e non bisogna preoccuparsi: spostala subito in un contenitore un po’ più grande, pieno di terriccio universale o per piante fiorite. A primavera tornerà a vegetare generando nuovi rami e foglie.
Se vogliamo, appena acquistata la Stella di Natale, possiamo rinvasarzione che però normalmente non è necessario. Più utile, invece, è il rinvaso in primavera in un vaso più grande.
L’importante è non esporla mai alla luce diretta del sole, ma tenerla sempre un po’ riparata dai raggi del sole con una tenda leggera.

Articoli correlati
Articoli correlati

Menu

Settings

Click for more products.
No produts were found.

Registrati per utilizzare la lista dei desideri.

Sei già registrato e possiedi un account?