Piante per ambienti con poca luce

Piante per ambienti con poca luce

Le piante da interni che vivono bene con poca luce esistono! Per avere una stanza piena di piante e di fiori non è detto che ci debba per forza essere tanta luce. Esistono infatti delle piante da interno che vivono bene all’ombra, lontano dalle fonti di luce. Semplici da curare, renderanno vivace anche la stanza più buia che ci sia. Ecco 6 piante che potete crescere anche se in ufficio c’è poca luce:

 

 Piante per l'ufficio aspidistria rosaflor

Aspidistria

È una pianta molto facile da coltivare e che vive bene anche in ambienti freschi e poco illuminati. L’Aspidistra proviene dalla Cina, Giappone e dalle regioni orientali dell’Himalaya. È una specie molto resistente che si adatta anche agli ambienti dove in genere altre piante non sopravvivono, come scale, pianerottoli o zone esposte a correnti d’aria. Occorre soltanto evitare i raggi solari diretti e i ristagni idrici, che possono causare marciumi radicali e la comparsa di macchie scure sulle foglie.

 

Va scelta perché: molto resistente anche a chi ha il pollice nero.

Temperatura: medio-calda o al fresco, ma evitare le gelate in inverno.

Esposizione: non al sole diretto, tollera molto bene la scarsa luminosità.

Annaffiatura: una volta alla settimana senza lasciare ristagni.

 

 piante per l'ufficio

Dracena compacta

Le Dracene hanno un fogliame bellissimo, decorativo per tutto l’anno, tanto bello da essere molto diffuse in tutto il mondo. Si adattano facilmente a vivere in tutti gli ambienti interni con poca luminosità; l’interesse decorativo è dovuto sicuramente all’eleganza del fogliame. L’ufficio dallo stile moderno, elegante, anche di semplicità orientale, caratterizzato da forme lineari e con locali ampi e luminosi, costituisce la sistemazione ideale per queste piante.

 

Va scelta perché: fogliame molto elegante

Temperatura: medio-calda, non inferiore a 13 °C in inverno.

Esposizione: in genere la posizione migliore è all’ombra lieve o luminosa, vicino a una finestra esposta a est o a ovest.

Annaffiatura: mantenere il terriccio sempre umido, nebulizzando anche il fogliame ogni tanto.

 

piante per gli ambienti di lavoro rosaflor 

Sanseveria

E’ una pianta super facile da mantenere sia in ufficio che in casa, tollera il caldo, la siccità, la poca luce e le poche attenzioni! E’ senz’altro una pianta elegante, scultorea e poco ingombrante, di lunga durata, idonea anche per valorizzare vasi particolari e arredamenti moderni. La sua silhouette, moderna e chic, è capace di conferire un accento particolare all’arredamento di casa, ufficio, negozio, ristorante...

Non diventa ingombrante, rimane bella ed elegante anche in condizioni di coltivazione imperfette; ideale per chi ha poco tempo e poca pazienza, per i meno esperti e per chi desidera una pianta “no problem”.

 

Va scelta perché: ideale per ambienti con un tocco moderno

Temperatura: non inferiore a 10 °C in inverno.

Esposizione: si adatta dall’ombra alla luce intensa

Annaffiatura: in base alla temperatura, ma in media ogni 15-20 giorni.

 

 piante per luoghi di lavoro

Zamioculcas

L’aspetto della Zamioculcas è curioso ed evoca le foreste dell’Africa tropicale; regala il fascino misterioso ed enigmatico delle sue foglie lucide disposte in modo regolare sugli steli a portamento verticale. La struttura della pianta si sviluppa in altezza, il che la rende idonea anche a piccoli spazi. Chiede pochissime attenzioni, consigliata anche a chi ha non ha esperienza nella cura delle piante; le uniche due cose importanti sono: poca luce e terriccio mai troppo bagnato.

 

Va scelta perché: fascino tropicale

Temperatura: calda o medio-calda, non inferiore a 15 °C in inverno.

Esposizione: poco luminosa.

Annaffiatura: in base alla temperatura, ma in media ogni 15-20 giorni.

 

 piante per luoghi di lavoro

Spatifillo

E’ tra le piante da interno meno esigenti. Tollera la scarsa luminosità; le spate rimangono belle per molti giorni e nel frattempo se ne formano altre, conservando la bellezza della pianta praticamente tutto l’anno. E’ molto resistente: sopravvive ai classici errori (troppa acqua, carenza di concime...) e accetta l’aria calda e asciutta degli ambienti domestici. L’aspetto sofisticato lo rende idoneo per ambienti di qualsiasi stile.

 

Va scelta perché: stile elegante e raffinato

Temperatura: calda o medio-calda, non inferiore a 13 °C in inverno.

Esposizione: penombra in estate, luce più intensa in inverno; troppo sole diretto danneggia le foglie.

Annaffiatura: mantenere il terriccio sempre umido, senza inzupparlo troppo.

 

 migliori piante per ambienti lavoro

Pothos

Il Pothos è un amico fedele: vive per anni in casa e in ufficio regalando la bellezza delle sue foglie. Pianta perfetta per chi ha poca esperienza o poco tempo da dedicare al verde di casa e ufficio. La sua coltivazione è davvero facilissima, è una pianta resistente che tollera anche ambienti “difficili” per altre specie. Accetta anche di vivere in ambienti poco luminosi e in estate sta bene anche sul davanzale, purché in ombra totale e con elevata umidità ambientale.

 

Va scelta perché: ideale per i neofiti

Temperatura: non inferiore a 10-13 °C in inverno.

Esposizione: da poca luce a luminosità media, resiste anche a luce più intensa.

Annaffiatura: una volta alla settimana, soprattutto se sono collocate nei ripiani alti degli uffici, dove la temperatura è più alta.

 

 

Queste sono le piante che necessitano di poca luce in ufficio o negli ambienti di lavoro. Stai cercando delle piante per altri ambienti particolari? Leggi questi articoli:

Piante per la finestra o la vetrina di un negozio

Piante salvatempo

Piante per chi ha il pollice nero

Piante per la scrivania o il tavolo riunioni

 

Posted on 31/08/2019 Casa e Decor, Piante e Fiori

No products

To be determined Shipping
0,00 € Total

Concludi l'acquisto